Riflettori puntati sui tasker: Lina B

Lina B. è una di quei tasker che iniziano a lavorare in una categoria specifica e per un motivo specifico, un uso perfetto della nostra piattaforma. Cinque anni fa ha iniziato a proporsi come mixologist su TaskRabbit per pagarsi gli studi. Continua a svolgere task per rimpinguare il conto in banca, in particolare a dicembre, quando viene assunta con frequenza per feste private ed eventi aziendali. Continua a leggere per scoprire i dettagli della storia di Lina.

Bartending e mixology sono due competenze fantastiche da offrire sotto forma di task. Come sei entrata nel settore?

Lavoro nei bar dei locali praticamente da sempre. La mia famiglia ne possedeva uno in Bulgaria e ho sempre dato una mano da quando ho compiuto 13 anni. Sette anni fa ho deciso di diventare una bartender e barista certificata: mi incuriosiva il mondo della mixology. Quando poi mi sono trasferita a Londra, nel 2015, ho lavorato come bartender e mixologist a Canary Wharf. Là ho perfezionato le mie competenze. Un paio d’anni dopo ho iniziato a usare la piattaforma TaskRabbit e molto presto vari clienti privati hanno cominciato ad assumermi per eventi di diverso tipo. Ed eccomi qua!

Per che tipo di feste vieni assunta nel corso dell’anno? Sotto Natale c’è più lavoro?

Dicembre di solito è il mese più intenso per me. Di solito vengo assunta per feste private quasi tutti i weekend durante le festività, ma a volte anche nei giorni feriali, quando i clienti aziendali organizzano piccoli eventi per l’ufficio. Ma anche nei mesi caldi mi assumono per task per feste private: di solito baby shower o compleanni di bambini.

Puoi raccontarci in modo più dettagliato perché sei diventata una tasker?

Ho deciso di diventare tasker nel 2016, dopo aver iniziato l’università. All’epoca lavoravo come barista part-time e faticavo ad arrivare alla fine del mese. TaskRabbit mi ha aiutata a completare tre anni di studi, garantendomi flessibilità di orari di lavoro e tariffe e permettendomi di guadagnare molto di più che con il lavoro di barista part-time. Anche se c’erano momenti di stanca (cioè periodi in cui pochi clienti mi assumevano), mediamente guadagnavo sempre di più di uno studente. Di questo sono davvero molto grata. 

Ci sono altri dettagli legati al Natale che vuoi rivelarci? Lavorare con le task ti aiuta semplicemente ad avere una maggiore disponibilità economica durante le feste o ti piace particolarmente occuparti di task in quel periodo?

Il mese di dicembre mi ha sempre ispirato: lo trovo speciale. Grazie a TaskRabbit, negli ultimi quattro anni ho avuto a che fare con una clientela incredibile, non solo per la categoria Barista ma anche per le poche altre categorie in cui svolgo task (aiuto i clienti per le pulizie, l’imballaggio e il disimballaggio). Oltre al fatto che tradizionalmente dicembre è il mese in cui guadagno di più, lo spirito delle feste contribuisce a rendere il lavoro con le task facile e divertente. Negli ultimi mesi ho dovuto ridurre il lavoro con TaskRabbit, perché ho trovato un impiego d’ufficio in un’azienda di sviluppo immobiliare. Ma continuo a svolgere qualche task ogni mese per mettere via un po’ di soldi, anche in vista delle vacanze.

Sono queste le storie che adoriamo ascoltare: tasker che usano la nostra piattaforma per vivere la vita a modo loro. Lina ha approfittato della flessibilità di TaskRabbit per guadagnare di più in orari di sua scelta. E non va trascurata la sua passione per la magia delle feste. Offrendo ai clienti il calore del suo sorriso e la sua grande competenza in ogni stagione, ha reso il lavoro con le task un modo per gestire il proprio tempo, le proprie finanze e il proprio futuro. 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s