Riflettori puntati sui tasker: Chim U.

Chim U. ha iniziato a lavorare con le task su suggerimento di un’amica. Si sentiva stressata e poco apprezzata, così ha deciso di cercare un lavoro gratificante che le garantisse flessibilità e indipendenza economica durante la pandemia di Covid-19. Da quando nel 2020 si è iscritta a TaskRabbit, ha preso pieno controllo del suo lavoro e dei suoi obiettivi professionali.

Perché hai deciso di diventare una tasker?   

Lavoravo su altre piattaforme ma mi sentivo stressata dal troppo lavoro e per niente apprezzata. Speravo che TaskRabbit mi desse la possibilità di raggiungere i miei obiettivi finanziari, e così è stato.

Come hai scoperto TaskRabbit? Perché hai scelto TaskRabbit piuttosto che un’altra piattaforma? 

Dopo aver ascoltato i miei sfoghi sulle difficoltà che incontravo su altre piattaforme, una mia amica mi ha suggerito di dare un’occhiata a TaskRabbit. Il modo in cui me ne ha parlato (spiegandomi che i tasker hanno la libertà di fissare le tariffe che preferiscono, di scegliersi gli orari e di costruirsi una propria base di clienti) mi ha convinta a provare. Che dire: mi spiace solo non aver sentito parlare prima di TaskRabbit!

Hai un altro lavoro o altre attività a cui dedichi del tempo?   

Oltre a lavorare con le task, nel tempo libero mi piace cucinare. Amo stare tra i fornelli, tanto che a volte preparo persino dei pasti per i miei clienti! Se cucinando posso anche fare un gesto carino, mi sento ancora più soddisfatta.

Come hai appreso le tue competenze?          

Ho imparato alcune nozioni di base sulle task di pulizie online, ma la maggior parte delle cose che so l’ho appresa grazie alla vasta esperienza lavorativa accumulata negli ultimi sei anni.

Quali sono le lezioni più importanti che hai imparato usando l’app? 

Ho capito che i clienti hanno esigenze e preferenze diverse. Mi piace cercare di capire cosa desiderano per poi soddisfare le loro necessità nel migliore dei modi: provo una grande felicità quando noto che apprezzano il mio lavoro.

Puoi parlarci di come hai costruito la tua carriera o il tuo business su TaskRabbit?

Promuovo me stessa con l’ottimismo, l’impegno e l’attenzione con cui porto a termine ogni task. Do sempre il meglio! Al termine della task chiedo gentilmente ai miei clienti se c’è altro che posso fare e mi assicuro che siano soddisfatti del risultato finale.

Mi descrivi in che modo TaskRabbit ha influenzato la tua vita?

Non credevo che con TaskRabbit sarei riuscita a guadagnare così tanto, ma senza dubbio è merito di tutto l’impegno che ci metto. Stabilisco i miei obiettivi personali su quanto voglio guadagnare ogni mese e poi mi lancio con entusiasmo e fiducia verso le nuove task. Ogni volta ripeto a me stessa: “Posso farcela e ce la farò.

Hai un’esperienza memorabile o un progetto di cui sei particolarmente orgogliosa?

Una cliente è rimasta talmente soddisfatta del mio lavoro che mi ha regalato un divano nuovissimo che non utilizzava, oltre a una macchina per il caffè Keurig. Quel giorno è stato come se avessi vinto la lotteria!

Hai task speciali per cui i clienti ti assumono?          

Nei feedback, i clienti sottolineano sempre quanto sia facile comunicare con me prima, durante e dopo ogni task. È un mio pallino essere trasparente con i clienti sempre e in ogni momento e sono felice che lo riconoscano.

A cosa devi il tuo successo come tasker?     

Sono sempre pronta a tutto. Se arriva un invito a completare una task, esco e mi metto subito all’opera per eseguirla.

Hai dei suggerimenti per i clienti che desiderano prenotare un tasker per la prima volta?    

Fornite quanti più dettagli possibili sulla vostra task. In questo modo aiuterete il tasker a capire come fare del suo meglio per soddisfare le vostre esigenze. Tenete anche l’app a portata di mano, per rispondere al vostro tasker in chat.

Quali sono i tuoi interessi personali o i tuoi hobby al di fuori del tuo lavoro come tasker?  

Ho tre figli e adoro viaggiare insieme a loro. Mi piace anche nuotare, fare giardinaggio e preparare dolci.

La storia di Chim dimostra che non è difficile diventare un tasker di successo. Chim si impegna a svolgere ogni task della categoria Pulizie con entusiasmo e in modo diligente, mettendo al primo posto la soddisfazione dei clienti. Questo approccio le è bastato per completare centinaia di task, ottenere recensioni quasi perfette e costruirsi un’ottima reputazione per l’eccezionale servizio offerto come tasker.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s